Madagascar contro progetto legge Usa contro la Russia

Di fronte al Countering malign russian activities in Africa act, che sta per essere votato dal Senato degli Stati uniti, il ministro degli Affari esteri del Madagascar, Richard Randriamandrato, non ci sta. Non solo ha dichiarato che il «Gruppo Wagner non è presente in Madagascar. Ci forniscano le prove». Ha anche aggiunto che «il Madagascar aderisce pienamente» alla posizione della Comunità di sviluppo dell’Africa meridionale, fortemente critica contro il progetto statunitense. In particolare, il comunicato finale dell’ultimo Summit della Sadc (Southern african development community) suona come una sonora bocciatura dell’iniziativa statunitense: «Il Vertice ha espresso la sua insoddisfazione per il fatto che il Continente sia obiettivo di misure unilaterali e punitive ai sensi del Countering malign russian activities in Africa act, recentemente approvato dalla Camera dei rappresentanti degli Stati uniti, e ha riaffermato la propria posizione di principio di non allineamento, rispetto a qualsiasi conflitto esterno al Continente».

Il ministro ha quindi proseguito: «Il Madagascar è un Paese sovrano e non cerchiamo di essere nemici degli americani, dei russi o dei cinesi. Inoltre, ci opponiamo fermamente a qualsiasi iniziativa che tenti di influenzare le nostre scelte e le nostre decisioni, sulle relazioni internazionali. Il Madagascar non aderirà mai a un simile approccio».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...