Usa, progetto legge contro Russia in Africa (anche in Madagascar)

Sta creando polemiche, in Madagascar, un progetto di legge discusso nel Congresso degli Stati uniti. E’ il Countering malign russian activities in Africa act, già adottato dalla Camera dei rappresentanti, e in corso di approvazione presso il Senato. Il testo, d’iniziativa democratica, mira ad arginare l’avanzata dell’influenza russa in Africa. Le Autorità e la società civile malgascie si sono sentite chiamate in causa direttamente, dal provvedimento. Non solo gli Stati uniti considerano l’Isola permeabile alle manipolazioni russe, ma sono convinti che nel 2018 vi abbia operato anche il Gruppo Wagner, l’organizzazione paramilitare agli ordini del Cremlino.

Lo dichiara una risoluzione del Senato, del febbraio 2021: il proprietario della compagnia «Evgeniy Prigozhin, e le sue entità affiliate, sono stati coinvolti in operazioni di influenza in Africa, per conto del Governo della Federazione russa; hanno operato in almeno 20 Paesi, compresi Repubblica centrafricana, Madagascar, Mozambico e Sudan». La presenza di Wagner in Madagascar – pur smentita dal Governo di Tana – è invero ricavata da un’approfondita inchiesta del gruppo indipendente “Proekt team”, risalente al marzo 2019. Naturalmente, con l’approvazione definitiva della normativa, saranno impegnate anche le Autorità diplomatiche, contro questa «minaccia per gli interessi nazionali e la sicurezza nazionale degli Stati uniti».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...