Turismo Madagascar, i dati di giugno scatenano l’ironia social

Nei giorni scorsi, il Ministero del Turismo del Madagascar ha pubblicato i dati degli sbarchi nel Paese, nel corso del primo semestre. E in particolare risultava che, nel mese di giugno, gli arrivi sono stati 22.028. Naturalmente i canali istituzionali e la grande stampa sottolineavano con entusiasmo il trend in forte crescita, rammentando i soli 6741 viaggiatori di gennaio scorso. L’approfondimento dei dati lasciava perplessi molti ossevatori, finché poi, sui social network, ogni dubbio non cedeva il passo all’ironia. Non solo, infatti, risultava che di quel totale solo il 51,87% – ossia 11.426 persone – era non residente, (e che il resto si componeva di malgasci residenti in patria); ma si poteva leggere anche che solo il 49,01%, cioè 10.796 unità, viaggiava per motivi turistici.

E come non bastasse, nel rapporto si indica che, di questi turisti, solo il 26,72% ha soggiornato nel Paese per almeno una settimana. E così sulle reti sociali si ironizza che mentre nel mondo i flussi turistici sfiorano (o superano) i livelli prepandemici, l’Isola si è fermata a 2885 turisti veri e propri: considerando appunto che questi ultimi – almeno secondo il popolo dei social – non sono tali se limitano la permanenza a meno di una settimana. Comunque, al netto delle ironie, c’è la convinzione che i flussi cresceranno in modo esponenziale, con l’eliminazione delle restrizioni legate al Covid.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...