E finalmente ecco il «liberi tutti», via ogni restrizione covid

Il Governo del Madagascar ha finalmente deciso di eliminare anche l’ultima restrizione imposta dalla pandemia. Non vengono meno solo i test antigenici rapidi (o tamponi rapidi) allo sbarco nell’Isola rossa, come svariate indiscrezioni giornalistiche avevano anticipato da giorni. Decade, infatti, anche l’obbligo di attestare l’esito negativo di un tampone molecolare, al momento dell’imbarco. L’Esecutivo ha motivato il provvedimento con la diminuzione dei casi, osservata nell’ultimo mese. Sono state tuttavia decisive le richieste degli operatori turistici, convinti che i tamponi rappresentino un freno per lo sviluppo del settore.

E senz’altro hanno pesato anche i rilievi della controparte europea, nel corso del recente Dialogue politique entre Madagascar et l’Union européenne. In ogni caso, si continua a raccomandare cautela, la vaccinazione, nonché l’assunzione di Tambavy – Covid-organics (Cvo): il noto rimedio a base di artemisia non rientra tuttavia tra i farmaci raccomandati dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), per contrastare il coronavirus. In particolare, il relativo Rapporto del Consiglio dei ministri specifica: «Così, il Consiglio dei ministri ha deciso di facilitare l’ingresso dei turisti nel Paese»; quindi aggiunge che «eppure il turismo è un settore economico che sfama diversi milioni di persone e costituisce una fonte di valuta estera per l’economia».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...