Nosy Tsarabanjina, un trend soprattutto italiano

Di recente è virale, sui media italiani, la promozione dell’Isola di Nosy Tsarabanjina, nord-ovest del Madagascar. Un fenomeno legato certo al marketing del Constance Tsarabanjina, ma a cui non è estraneo il fascino paradisiaco della meta. Che, come noto, rimase quasi sconosciuta al mercato turistico sino al 1994, quando ospitò il programma “Girl Friday”, della British broadcasting corporation (Bbc) reality. Tra i recenti reportage italiani su Nosy Tsarabanjina, segnaliamo quello di Sara Bovi, pubblicato sul mensile “Dove”, e intitolato «Madagascar: una vacanza in stile Robinson Crusoe (ma in chiave chic)».

Eccone l’incipit. «Su un’isola privata, a nord ovest di Nosy Be, immersi nella cultura e nelle tradizioni malgasce. A rilassarsi in ville sulla spiaggia e a fare snorkeling lungo la barriera corallina. Tra balene che si corteggiano e tartarughe con cui fare amicizia. Venendo da sud è la prima isola che si incontra. Non l’unica – l’arcipelago delle Mitsio, di cui fa parte, ne comprende una quindicina – ma, certamente, tra le più spettacolari. Tsarabanjina è un piccolo paradiso terrestre a nord ovest del Madagascar. Ci si arriva da Nosy Be, dove si trova l’aeroporto più vicino, più o meno dopo un’ora di barca. Il tempo necessario per lasciarsi alle spalle il tran tran quotidiano e immergersi in una location che non ha nulla a che vedere con le stereotipate isole tropicali».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...