Mahajanga e Boeny, focus sulle escursioni

Come scritto, le Autorità della Regione Boeny puntano tutto sul turismo per la ripresa post-Covid. Tra le carte da giocare, ovviamente, i circuit touristique. E alcune specifiche escursioni, quelle più caratteristiche, hanno il privilegio di essere promosse dallo stesso sito turistico istituzionale. A seguire ne descriveremo qualcuna, per dare un’idea dell’offerta regionale nel settore. Particolare attenzione merita il circuit “Zohy be au coco”: si parte in auto a trazione integrale in direzione dell’Ecolodge d’Anjohibe, alla scoperta del complesso di Antanamarina. Qui si potranno vedere le grotte, e un fiume sotterraneo, oltre che fare un bagno nella piscina naturale e sotto una cascata: e poi, visita a un villaggio di pescatori, giro in canoa, e osservazione notturna dei lemuri, per finire con un falò animato da musica Sakalava.

Si prevede poi un grande successo per il tour “Majungasaurus”, dedicato alla scoperta dei fossili marini e terrestri della regione: si comincia con la visita al Museo Akiba, per poi raggiungere l’area di Berivotra, nota anche per i tramonti spettacolari. Entrambi i circuit sono organizzati dal Coco lodge tour operateur. Segnaliamo poi il “Matsape tour de ville”, organizzato dall’Office du tourisme: una visita per ammirare i luoghi più caratteristici di Mahajanga, dalla Statua dello zebù Barea, sino all’Avion air Majunga e al Grande Baobab. (Continua).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...