Nordovest del Madagascar: è la volta della piaga delle locuste

Il Nordovest del Madagascar – specie le aree più calde, nelle Regioni Menabe e Boeny – è di nuovo alle prese con l’invasione delle cavallette. E sul web non manca l’ironia di chi fa notare come sull’Isola stiano ormai imperversando tutte le «10 piaghe d’Egitto»: quelle descritte sulla Bibbia, nel libro dell’Esodo. Il primo a dar l’allarme è stato un parlamentare eletto nell’area di Mahabo, che riferiva come moltitudini di locuste stessero distruggendo le risaie della zona di Ankilizato. Nelle stesse ore il governatore di Boeny ha lanciato un appello ai cittadini, perché si segnalino i nugoli più pericolosi. Piccoli gruppi di questi insetti si osservano tuttavia anche in vaste aree di Tana, e si tratterebbe di cavallette allontanatesi dallo sciame principale: per il momento non si registrano danni alle coltivazioni, tuttavia la preoccupazione dei contadini è tanta.

E’ difficile risalire a cause e responsabilità del fenomeno. Secondo alcuni osservatori, il fenomeno sarebbe legato alla sospensione – tra marzo e aprile – della fornitura di pesticidi, e quindi all’interruzione della campagna anti-locuste. Tuttavia dal Centro nazionale antilocuste (Centre national anti-acridienne, in malgascio Ivotoerana famongorana ny valala eto Madagasikara – Ifvm) – da alcuni accusato di essere un ente inutile e dispendioso – ribattono di aver trattato ben 125mila ettari, tra settembre e aprile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...