Madagascar, i cieli gradualmente si riaprono: la situazione

Dal 23 aprile Ethiopian Airlines – dopo due anni di chiusura delle frontiere in Madagascar – ha ripreso i collegamenti con Tana: per ora si tratta di due voli settimanali, che aumenteranno sino a cinque dal 15 maggio. Restando al vettore etiope – che com’è noto, opera sia da Malpensa sia da Fiumicino – va però segnalato che non è stato ancora annunciato il collegamento con Nosy Be, che era invero molto richiesto prima della pandemia. Buone notizie anche riguardo a Kenya Airways: la compagnia ha ripreso la rotta per Nairobi, con tre voli settimanali. Maretta invece presso la comunità comoriana, che lamenta la mancata ripresa del collegamento Tana – Moroni.

Turkish Airlines ha poi comunicato – dopo l’annuncio di marzo – la ripresa dei voli da giugno – con frequenza bisettimanale – tra Istanbul e Tana. Insomma presso gli operatori turistici locali prevale l’ottimismo, per la convinzione che la nuova apertura nei cieli, contribuisca al calo dei prezzi dei biglietti. Segnaliamo infine che il vettore di Addis Abeba offre cambi di data illimitati, per gli acquisti dei voli che avranno luogo entro settembre. Per approfondire, rimandiamo al pezzo del sito “Travelnostop”, dal titolo «Ethiopian Airlines riprende i voli per Antananarivo in Madagascar». Eccone l’inizio. «A partire dal 23 aprile Ethiopian riprenderà a volare alla volta di Antananarivo in Madagascar, 5 volte a settimana».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...