Italiani a Mahajanga, la testimonianza di Roberto

La stampa locale ha riportato la testimonianza di un italiano residente in Madagascar, che punta a creare un centro sanitario a Mahajanga, ove vive dal 2020. Il nostro connazionale, Roberto Casiraghi, sta cercando di coinvolgere finanziariamente la parrocchia di Pagnano – presso Merate, nel lecchese – e la comunità cattolica del piccolo centro di cui è originario. Fa comunque sapere che i denari per l’acquisto del terreno sarebbero già stati ottenuti. Al di là comunque della raccolta fondi – di cui naturalmente auspichiamo il successo – vogliamo segnalare le sue dichiarazioni di prima mano, che tanto chiariscono sulla quotidianità nell’Isola. Per approfondire, rimandiamo dunque al servizio di E. Ma., pubblicato sul portale “Merateonline.it” col titolo «Pagnano: da 19 anni in Madagascar. Ora Roberto vuole creare un centro di salute».

Eccone l’inizio. «Un cittadino pagnanese volato lontano da casa chiede aiuto ai suoi ex-concittadini per una nobile causa. Si tratta di Roberto Casiraghi, figlio di Renza, che ormai da molti anni vive in Africa, in particolare in Madagascar, dove aiuta la gente locale con opere di bene. Avendo ottenuto una donazione di fondi per acquistare un terreno, Roberto intende realizzare un piccolo centro di salute per i più bisognosi, ma per farlo necessita di un aiuto finanziario, per questo ha lasciato un appello attraverso la parrocchia di Pagnano».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...