Gesuiti in Madagascar, per la responsabilità ambientale d’impresa

Prosegue in Madagascar l’impegno dei Gesuiti, e delle più recenti iniziative del Centro Arrupe (Centre Arrupe Madagascar), i media cattolici trattano con dovizia di particolari. Non solo sono organizzati corsi di educazione ambientale – volti a capire i rischi legati al climate variability and change – grazie alla collaborazione col Ministero dell’Ambiente e dello sviluppo sostenibile, e il Programma delle Nazioni unite per lo sviluppo (United nations development programme – Undp); ma sono stati promossi anche seminari col tema “Giovani imprenditori ambientali”, per incoraggiare la responsabilità ecologica d’impresa. Per approfondire, rimandiamo al pezzo dal titolo «Madagascar – Gli imprenditori ambientali in Madagascar», pubblicato sul sito del “Segretariato per la Giustizia sociale e l’ecologia (Sjes)” – Curia generalizia della Compagnia di Gesù.

Eccone l’inizio. «Le Missioni dei Gesuiti sostengono il Centro Arrupe in Madagascar dal gennaio 2020 nel tentativo di rafforzare l’educazione ambientale e aumentare la consapevolezza nel paese. Il Madagascar sta già lottando con gli effetti del cambiamento climatico, in particolare con la siccità in corso nella parte meridionale che ha lasciato più di un milione di persone in condizioni di carenza alimentare. Il paese si sta anche riprendendo dal ciclone Batsirai che ha ucciso almeno 100 persone e ne ha lasciato altre senza casa».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...