Neo titolare Esteri Madagascar, primo incontro con Di Girolamo

Dopo il rimpasto di alcuni giorni fa, che ha originato un nuovo Governo in Madagascar, in molti si sono chiesti se la politica estera del Paese subirà variazioni. Come abbiamo già scritto su questo spazio, è cambiato il titolare del Ministero degli Affari esteri, così per il nuovo ministro Richard Randriamandrato, è già iniziata la girandola delle visite di cortesia, da parte dei diplomatici stranieri presenti sull’Isola. E i media nazionali hanno dato un gran rilievo alla prima di queste visite, che ha riguardato l’italiano Giovanni Di Girolamo: ovvero il capo della Delegazione dell’Unione europea in Madagascar e nell’Unione delle Comore. Inevitabilmente non è mancato l’uso forse inopportuno del proverbio «Chi primo arriva meglio alloggia», nella versione transalpina «Premier arrivé, premier servi».

Come se questa precedenza, significasse recuperare l’ottimo rapporto con l’Unione europea (Ue), in seguito al gelo successivo alla crisi in Ucraina. In ogni caso, nel corso della cerimonia d’insediamento, Randriamandrato è tornato sul dossier delle Isole sparse rivendicate alla Francia, dichiarando che «Queste Isole sono nostre. Non c’è più bisogno di contrattare perché ci appartengono». Tuttavia, secondo gli analisti, si dovrà attendere l’esito delle Elezioni presidenziali francesi del 10 aprile, per sapere di più sull’andamento del fascicolo, e sul proseguimento dei negoziati.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...