Su “Rivista Africa”, i molteplici progetti di Aid4Mada

Sono tante e di varia natura, le iniziative che l’Associazione Aid4Mada, organizzazione non lucrativa di utilità sociale con sede nel vicentino, sta portando avanti in Madagascar. Operativa soprattutto nell’area di Toliara, è impegnata con una scuola, un orfanotrofio, la costruzione di pozzi a pompa manuale e solare (si parla di water tower solari), sino al progetto della prima serra di agricoltura idroponica, nel Paese. Per approfondimenti, rimandiamo al lungo servizio del portale “Rivista Africa”, dal titolo «Contro la sete e i cambiamenti climatici, la lotta di Aid4Mada in Madagascar». Ne segue l’inizio.

«La crisi climatica è un dramma mondiale che non risparmia alcuna area geografica, esacerbando le sue dannose conseguenze in alcune aree più di altre. Il triste primato va al Madagascar, il paese più colpito al mondo dai cambiamenti climatici, secondo l’allarme lanciato da Onu e WFP all’inizio dell’estate 2021. L’impegno della onlus vicentina Aid4Mada, dal 2015 in prima linea per cercare di contrastare la carenza idrica del Paese. Il Sud del Madagascar, in particolare, sta vivendo la più grave carestia mai vista da quarant’anni a questa parte, la prima causata dal riscaldamento globale antropico. La mancanza di cibo è strettamente correlata alla scarsità di acqua potabile, inaccessibile a causa di una rete infrastrutturale arretrata e una breve stagione delle piogge».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...