Covid in Madagascar, il picco dell’ondata è passato

La nuova ondata di coronavirus che ha colpito il Madagascar ha raggiunto il picco, e tra il 1°, e il 7 gennaio – secondo il Ministero della Salute pubblica – si registra un calo considerevole dei nuovi contagi. Mentre i decessi sono in crescita, poiché risentono del deciso aumento dei casi, verificatosi nel corso delle passate settimane. Andiamo però con ordine. Nella prima settimana del 2022 sono state registrate 54 morti, che hanno portato il totale dall’inizio della pandemia, a quota 1117. I nuovi casi sono stati 1560 – riscontrati attraverso 10.178 tamponi – a fronte dei 1985 segnalati nell’ultima settimana del 2021. In sintesi, nel Paese si contano 1667 positivi, ma solo 236 pazienti sono ricoverati in forma grave.

Tanti sarebbero stati invece i guariti, addirittura 2293 in soli sette giorni. Epicentro dei contagi continua a essere la Regione di Analamanga, che ha fatto registrare ben 1106 casi di Covid. Segue Vakinankaratra con 203 casi. Unica Regione risparmiata è Bongolava. Beninteso, le cifre ufficiali sono indicative: chi avverte i sintomi del covid inizia sì subito il protocollo di cura – secondo le indicazioni ministeriali – ma in attesa del test non può esser classificato come positivo. Un medico dell’Hôpital Joseph Ravoahangy Andrianavalona ha dichiarato alla stampa che quasi tutti i ricoverati gravi del nosocomio – ovviamente per covid – non sarebbero vaccinati.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...