“Nature geoscience”, uscito studio sul gigantesco vulcano

Poche settimane fa la rivista scientifica “Nature geoscience” ha pubblicato uno studio sul mostruoso vulcano sottomarino, nato a poche decine di chilometri dalle coste del Madagascar. Nell’articolo, dal titolo «Birth of a large volcanic edifice offshore Mayotte via lithosphere-scale dyke intrusion», si ripercorre interamente lo straordinario fenomeno. Inizia tutto nel maggio 2018: la più grande eruzione sottomarina mai registrata – accompagnata da eventi sismici – crea in soli sei mesi un vulcano alto oltre 800 metri. Approfondisce la vicenda un pezzo dal titolo «Madagascar: la più grande eruzione sottomarina mai registrata», redatto da Flash news per il portale “Notizie in”.

Eccone l’incipit. «Un enorme evento sismico che si è attivato nel maggio 2018 e non si faceva più sentire ha poi creato un nuovo vulcano sottomarino. La scoperta realizzata da ricercatori francesi e pubblicata il 26 agosto sulla rivista scientifica Nature Geoscience, mostra come l’attività tellurica è iniziata il 10 maggio 2018 nei pressi dell’isola francese di Mayotte, a ovest del Madagascar, e ha portato a un terremoto di magnitudo 5,8 della scala Richter il 15 maggio. Sebbene inizialmente gli esperti non fossero a conoscenza della natura dell’attività sismica, è stato scoperto che si era verificato un evento vulcanico, descritto dai ricercatori come “la più grande eruzione sottomarina mai registrata“».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...