Focus, il Madagascar alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Le Olimpiadi di Tokyo 2020, i Giochi della XXXII Olimpiade, sono finite da qualche tempo, ma giudichiamo d’interesse un approfondimento sulla partecipazione del Madagascar. Si è trattato della 13° partecipazione ai Giochi olimpici estivi, e portabandiera (cerimonia di apertura) sono stati Eric Herman Andriantsitohaina, atleta in gara nel Sollevamento pesi, e la judoka Damiella Nomenjanahary. La delegazione era composta da sei atleti, quattro uomini e due donne, che hanno gareggiato in quattro discipline: atletica leggera, judo, nuoto e sollevamento pesi. Todisoa Franck Rabearison – qualificato in nome dell’universalità dei Giochi – è stato eliminato in batteria (ottavo posto), nella gara dei 400 metri.

La judoka Nomenjanahary (ripescata grazie alla quota continentale africana) è stata sconfitta ai trentaduesimi di finale dall’italiana Maria Centracchio, futura medaglia di bronzo nella categoria 63 kg. I nuotatori Heriniavo Rasolonjatovo (100 m dorso maschili) e Tiana Rabarijaona (400 metri stile libero femminili) sono usciti in batteria, rispettivamente col 40° e il 23° tempo. Infine i sollevatori di pesi, ossia i fratelli Eric Herman Andriantsitohaina (61 kg maschile) e Tojonirina Alain Andriatsitohaina (67 kg maschile). Qualificati in virtù dell’ottima posizione – tra gli africani – nel ranking mondiale, hanno entrambi ottenuto, nella propria specialità, l’11° posizione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...