Madagascar, tra due mesi frontiere aperte

Durante la seconda giornata del Rencontre des entrepreneurs francophones 2021 (Ref 2021) – organizzato nella capitale di Francia dagli imprenditori riuniti nel Mouvement des entreprises de France (Medef) – il presidente del Madagascar, Andry Rajoelina, ha annunciato la tanto auspicata – e non solo dal settore turistico – riapertura delle frontiere. (Più precisamente, si trattava dell’incontro tra i Vertici malgasci, e il Conseil des entreprises de France – Afrique de l’Est, del Mouvement des entreprises de France – Medef, ndr). Sarà una riapertura graduale e condizionata all’andamento dei contagi nei vari Paesi, tuttavia tra gli operatori economici dell’Isola si respira già un’aria nuova.

A formulare la relativa domanda è stato un rappresentante di Aéroports de Paris (Adp) international presente all’evento, cui il capo dello stato ha risposto in maniera articolata. (Il Groupe Aéroports de Paris, attraverso la controllata Aéroports de Paris management, detiene il 35 per cento delle azioni di Ravinala airports: ovvero la società che ha in concessione la gestione del nuovo Aeroporto d’Antananarivo-Ivato, ndr). Ha innanzitutto spiegato che la ripresa dei voli non può essere imminente, «per proteggere il Madagascar dalla variante delta». E tuttavia, secondo le proprie previsioni, «l’apertura delle frontiere potrebbe avvenire entro ottobre, vale a dire tra due mesi».

(Continua).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...