Kere in Madagascar, l’allarme del Wfp (e il link all’Hunger map)

Mentre in Madagascar i media sono occupati dal tentativo di colpo di stato, un allarmante comunicato – emesso congiuntamente da World food programme (Wfp) e United nations international children’s emergency fund – riporta alla realtà della carestia, o kere. Il documento prevede che almeno 500mila bimbi sotto i cinque anni saranno colpiti da malnutrizione acuta, e che, tra questi, 110mila saranno affetti dalla forma grave. Per conoscere nel dettaglio gli esiti dell’ondata di carestia, consigliamo di consultare l’Hunger map, elaborata dal Wfp. Mentre per approfondimenti sul comunicato, rinviamo al pezzo – dal titolo «Siccità. Madagascar: Unicef e Wfp, mezzo milione di bambini under 5 a rischio malnutrizione acuta» – redatto da P. C. per il sito dell’”Agenzia Servizio informazione religiosa (Sir)”.

Eccone l’incipit. «Almeno mezzo milione di bambini sotto i 5 anni si prevede saranno colpiti da malnutrizione acuta, compresi 110.000 in condizioni gravi – nelle aree del Madagascar meridionale colpite dalla siccità – con danni irreversibili alla loro crescita e sviluppo. Il numero di bambini con malnutrizione acuta è probabile aumenterà di quattro volte rispetto all’indagine precedente dello scorso ottobre 2020. È l’allarme lanciato oggi da Unicef e Wfp (World food programme). Quattro anni consecutivi di siccità hanno spazzato via i raccolti e ridotto l’accesso delle persone al cibo».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...