Madagascar, 23 anni per raddoppiare gli abitanti

Madagascar: in febbraio sono stati pubblicati i risultati definitivi dell’ultimo censimento, il Recensement général de la population et de l’habitation (Rgph-3). Elaborato dall’Institut national de la statistique (Instat), si basa invero su dati aggiornati solo al giugno 2018. (Altre entità ne riportano più recenti, anche se sovente si tratta solo di stime o proiezioni, ndr). Risulta così che la popolazione residente indicata è pari a 25 milioni e 600mila abitanti, mentre altre fonti autorevoli segnalano che si sarebbe già superata la soglia dei 28. Gli stranieri residenti sarebbero oltre 33mila, pari allo 0,1% della popolazione (50mila, secondo altre fonti).

I cittadini delle aree rurali prevalgono sulla popolazione urbana: sarebbero l’80,7% del totale. Oltre il 52% dei malgasci è concentrato negli Hautes plateaux: la Regione Analamanga è la più popolata, oltre che la più densamente abitata. Il tasso di crescita della popolazione è sostenuto, e tra il 1993 e il 2018 è stato pari al 3,01 per cento. A questo ritmo, la popolazione raddoppierà in 23 anni. L’età media è giovane, pari a 18 anni, mentre il tasso di fecondità totale – il numero medio di figli per donna – sta scendendo progressivamente: si attesta al 4,3, ma altre fonti indicano il 3,95. In Androy si supera però quota sei. La speranza di vita alla nascita è stimata in 67,6 anni: 69,7 per le donne e 65,7 per gli uomini.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...