Diritti umani, il Madagascar sta con la Cina

Consiglio per i diritti umani delle Nazioni unite: il Madagascar ha espresso appoggio alla Cina. La delegazione degli Stati uniti avrà storto il naso, ma si tratta tuttavia di un ringraziamento per il nuovo accordo di cooperazione – da oltre dodici milioni di euro – tra i due Paesi. Di fatto, un finanziamento a fondo perduto, per progetti determinati dai due Governi. C’è tuttavia da immaginare che la nuova ambasciatrice a stelle e strisce a Tana, stia preparando una nuova offensiva per contrastare l’avanzata del Dragone. Tratta il tema, il pezzo pubblicato sul sito di “China radio international”, dal titolo «I paesi in via di sviluppo sostengono la Cina opponendosi all’interferenza nei suoi affari interni».

Eccone l’incipit. «Di recente alcuni paesi hanno espresso in diversi modi il loro sostegno alla Cina nei confronti delle questioni inerenti al Xinjiang, Hong Kong e il Tibet, opponendosi alle interferenze negli affari interni cinesi. Durante una sessione del Consiglio per i diritti umani dell’Onu, il rappresentante del Madagascar ha fatto un intervento in cui ha espresso apprezzamento al governo cinese per i suoi impegni nella garanzia dei diritti economici, sociali e culturali del popolo cinese, sottolineando che, nella gestione delle questioni inerenti i diritti umani, occorre garantire universalità, obiettività ed eliminare il doppio standard e la politicizzazione».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...