Madagascar – Cina, il punto sui rapporti economico-commerciali

Giorni fa il consigliere economico dell’Ambasciata della Cina in Madagascar ha fornito dei dati sui rapporti commerciali tra i due Paesi. «C’è solo solo un leggero calo. Nel 2020, gli scambi hanno così raggiunto i 930 milioni di dollari, a fronte del miliardo del 2019. In percentuale, si tratta di un calo dell’1,8%», ha dichiarato, segnalando il contenuto impatto del Covid. E ha aggiunto: «Quest’anno le cifre dovranno migliorare, rispetto allo scorso anno, ma non saranno migliori rispetto al 2019. Nonostante tutto, la Cina rimane uno dei primi partner del Madagascar, che è il 19° partner della Cina in Africa». Un cenno poi al neoinaugurato Stadio Barea (Kianja Barea), da 40mila posti: «Si tratta di un progetto finanziato interamente dallo Stato malgascio e realizzato da una società cinese selezionata dopo un bando di gara».

Seguono i dati del Fondo monetario internazionale, sottostimati rispetto ai cinesi. Dal 2015 la Cina è primo esportatore verso il Madagascar, che nel 2020 ha importato per 470 milioni di dollari dal Paese asiatico. (Dietro ai cinesi, Francia, Stati uniti, Emirati arabi uniti, ndr). Tra gli importatori dall’Isola, i cinesi sono sesti, con acquisti che nel 2020 hanno superato i 92 milioni di dollari; sono preceduti da Giappone, India, Corea del Sud, Stati uniti, Francia. Circa l’investimento diretto estero, il flusso cinese ha superato i 38 milioni di dollari.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...