Riscaldamento globale, i lemuri nel mirino. Ecco perchè

Che riscaldamento globale e cambiamenti climatici minaccino la sopravvivenza di svariate specie animali, è ormai un dato scientificamente acquisito. Sinora però non era stato del tutto compreso perché i rischi di estinzione fossero molto più elevati tra le specie che vivono nelle aree comprese tra i Tropici, rispetto agli animali delle zone temperate. Ad occuparsi di questo aspetto è uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “Biological Conservation”: come spiega John Wiens, docente di Ecologia alla University of Arizona di Tucson, rispetto alle altre, «sembra che le specie tropicali non siano molto resilienti ai cambiamenti di temperatura».

Un aumento della temperatura terrestre di oltre tre gradi, metterebbe così a rischio varie specie endemiche del Madagascar, a cominciare dai lemuri. Per approfondire, rimandiamo all’articolo dal titolo «Ecco il mondo con 3 gradi in più», redatto da Giuliano Aluffi per il quotidiano “La Repubblica”. Ne segue l’incipit. «Cosa succederebbe se non fermassimo il riscaldamento globale? Sparirebbero i lemuri del Madagascar e le tigri del Bengala. Poi addio alle testuggini delle Galapagos. Addio lemuri del Madagascar, addio tigri del Bengala, addio testuggini giganti delle Galapagos: prepariamoci a dire addio a queste e a tante altre specie iconiche se il pianeta supererà di oltre 3 gradi centigradi la temperatura dei tempi pre-industriali».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...