Madagascar, il riso ibrido cinese è un successo

Quella del riso ibrido cinese in Madagascar, è una storia di successo: una varietà prodotta incrociando più tipologie del noto cereale, il cui rendimento è molto elevato. E di molto superiore rispetto ai tipi di riso a alto rendimento, ma di ceppo puro. Siamo innanzi a un esempio di cooperazione Sud-Sud – Cina e Madagascar col supporto dell’Organizzazione delle Nazioni unite per l’alimentazione e l’agricoltura – che dal 2006 ha aiutato assai il Paese a affrontare le ricorrenti crisi alimentari. Oltre che a perseguire l’obiettivo della sicurezza alimentare. I malgasci importano sementi e ne producono altresì in loco: del milione e 300mila ettari di risaie, 260mila sono occupati da riso ibrido.

E anche quest’anno, nonostante la siccità, il raccolto è soddisfacente. Approfondisce il tema la rivista online di settore “Riso italiano”, col pezzo «Riso ibrido in Madagascar». Eccone l’incipit. «Il riso ibrido cinese coltivato in Madagascar è ormai nella stagione del raccolto. Nonostante le molteplici difficoltà, come il ritardo della stagione delle piogge, la siccità e le basse temperature, la resa del riso ibrido di questa stagione è stata ancora soddisfacente, arrivando a raggiungere le 11,87 tonnellate per ettaro, mostrando l’eccellente rendimento del riso ibrido cinese, una “soluzione cinese” per aiutare il Madagascar a raggiungere l’obiettivo nazionale della sicurezza alimentare».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...