Paesi del buen retiro, Portogallo versus Madagascar

Vittorio Conte – da anni in Madagascar, autore di libri (“Vivere felici in Madagascar con 500 euro al mese o creare un’attività con pochi soldi”), gestore del sito www.italiamadagascar.info – si occupa di consulenza legale e finanzaria. I clienti? In primis, italiani che aspirano a vivere nell’Isola come pensionati o imprenditori. Qui risponderà a una serie di domande sui «Paesi del buen retiro», facendo il confronto col Madagascar. Potrà fornire gratis ulteriori dettagli via e-mail, italiamadagascar@gmail.com , o Skype, azmadagascar , o Whatsapp: 00393500342209.

Paesi del buen retiro: ci confronta Madagascar e Portogallo, come mete dove trasferirsi e vivere?

«In Portogallo sono esclusi da ogni beneficio i pensionati pubblici, mentre i privati – che vivano in loco almeno sei mesi all’anno (residenti non abituali) – possono ricevere la pensione su un conto portoghese, con tassazione del 10% per 10 anni. Tutti artifici superflui, per il trasferimento come pensionati in Madagascar. Ove il costo della vita è molto più basso, e si può affittare una casa fronte mare a 150 euro mensili. E mentre la sanità portoghese impone sovente dei ticket, in Madagascar si ottiene un’assistenza pressoché gratuita, iscrivendosi per pochi euro ad enti mutualistici, analoghi a quelli dell’Italia anni ’70. Unico requisito, assumere almeno un dipendente, cui può corrispondersi anche il salario minimo».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...