Covid Madagascar, hotel e scuole trasformate in ospedali

Con la recente ondata pandemica, in Madagascar gli ospedali non sono più in grado di accogliere tutti i nuovi pazienti contagiati dal Covid. Si è così prima fatto ricorso alle scuole – che riapriranno il 3 maggio – come riporta un pezzo dell’”Agenzia nova”, dal titolo «Madagascar: Covid, governo rinvia riapertura delle scuole a causa dell’aumento dei contagi». Poi però si è deciso anche l’impiego degli hotel: i pernottamenti sono a carico del paziente, ma cure, attrezzature mediche e personale, sono forniti dallo Stato. Insomma la formula non è certo alla portata di tutti, ma riservata ai pazienti che possono permettersi di pagare per un certo comfort, e desiderano una stanza singola.

Gli alberghi che partecipano all’iniziativa – tutti nella Capitale – sono per ora i seguenti: lo Tsanga Tsanga hôtel (nella foto), il Live hôtel, il Le Pavé hôtel, e l’Anjary hôtel. Segue l’incipit del pezzo citato. «Le autorità del Madagascar hanno posticipato la riapertura delle scuole precedentemente prevista per lunedì della prossima settimana motivando la decisione con un aumento dei casi di contagio da Covid. In una nota, il governo ha spiegato che le scuole rimarranno chiuse fino a nuovo avviso, mentre resteranno chiusi anche i mercati settimanali nella capitale Antananarivo. Alcune scuole, come riferisce il quotidiano “Madagascar Tribune”, sono state convertite in centri di cura Covid-19».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...