Qatar 2022, per il Madagascar un girone equilibrato

Qualificazioni ai Mondiali di calcio del 2022 in Qatar: la Nazionale del Madagascar – i Barea, “zebù selvatici” – può essere in parte soddisfatta. Almeno per non sfigurare. Il Girone è equilibrato, mentre il commissario tecnico Nicolas Dupuis ha dichiarato che questa volta la missione è più complicata, senza essere impossibile. E’ chiaro che poi le partire vanno vinte sul campo, e la Nazionale di Dupuis pare aver perso l’aura magica del 2019. E è altrettanto vero che solo la prima classificata di ogni gruppo – ognuno formato da quattro squadre – si qualifica per i playoff: 10 Nazionali si giocheranno la seconda fase, che decreterà i cinque rappresentanti dell’Africa in Coppa del mondo.

L’esordio dei Barea nel Girone J – composto anche da Repubblica democratica del Congo, Tanzania e Benin – avverrà contro quest’ultimo a Tana, tra il 5 e l’8 giugno. Una sfida che potrebbe essere proibitiva, se i padroni di casa mostreranno la sterilità offensiva vista nel recente match contro il Niger: una compagine che sulla carta è un gradino al di sotto, rispetto al Benin. La partita successiva sarà a Dar es Salaam tra il 12 e il 14 giugno, in casa di una Tanzania che sulla carta è l’avversario più debole. Poi a settembre, doppia sfida coi Leopardi congolesi: sulla carta i più forti, ma in questa fase un po’ appannati e già eliminati dalla Coppa d’Africa.

Poi i ritorni contro Benin e Tanzania.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...