Covid galoppante, le decisioni di Rajoelina

Madagascar: coi numeri della pandemia in crescita, il presidente Andry Rajoelina è intervenuto per delineare le future strategie di contrasto. Ha dichiarato che la variante sudafricana è stata purtroppo rilevata sui campioni inviati in laboratorio l’11 marzo, e ha escluso nuove misure di lockdown o coprifuoco. Tuttavia s’interromperanno di nuovo, da sabato 27, i voli internazionali da e per Nosy Be. Mentre la stessa isola e Mahajanga saranno sottoposte a isolamento dall’esterno, per quindici giorni. Ovvio poi il richiamo contro i grandi assembramenti. Né è mancato il capitolo vaccini – ne ha escluso l’obbligatorietà – e l’attestato di fiducia per il noto farmaco all’artemisia: la parte dell’intervento presa di mira da Amnesty International.

«Non sono ancora vaccinato e non ho intenzione di essere vaccinato», ha detto, per poi annunciare di affidarsi al prodotto fitoterapico, «che proteggerà me e la mia famiglia». Ha precisato che «io e lo Stato malgascio non siamo contro il vaccino», siamo «in una fase di osservazione del vaccino, ma per il momento ci sono troppi effetti collaterali». Ha poi indicato le difficoltà per la conservazione e refrigerazione dei vaccini, aggiungendo di aver chiesto un parere all’Académie nationale de médecine de Madagascar, al fine di prendere una decisione. Infine, via libera a campagne vaccinali, organizzate da altri Paesi per i residenti stranieri.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...