Covid, peggioramento nella Regione Diana

Secondo la stampa locale – e non in base ai dati ufficiali delle Autorità, aggiornati solo al 19 febbraio scorso – anche il Madagascar è alle prese con una nuova ondata pandemica. Pericolosi focolai sono stati riscontrati presso Antananarivo e Toamasina, e nella Regione Diana: specie nell’Isola di Nosy Be, mentre ad Antsiranana il tasso di positività sarebbe stabile. Nelle giornate di lunedì e martedì, 33 nuovi contagi sono stati registrati nella Capitale, 28 a Nosy Be (32 secondo altre fonti) – cui va aggiunto un decesso – e 15 a Tamatave. A giudizio degli esperti, è la crescita del tasso di positività nel territorio di Diana a destare le maggiori precoccupazioni: i ricoveri ammontano a 83 unità, di cui ben 70 a Nosy Be.

Sette invece i pazienti a Diego-Suarez, e tre nell’ospedale di Ambanja, col Distretto di Ambilobe miracolosamente risparmiato. Riferisce però la dottoressa Leticia Yasmine, directeur régional de la Santé, che si tratta solo di casi asintomatici. Difficile quindi che nelle prossime settimane possa aprirsi un corridoio turistico, con annessa “bolla”, come auspicano i tour operator, e la stampa specializzata. Ad esempio giorni fa il sito “Guida Sicilia” non ha esitato a presentare, nel servizio «Madagascar – Tour del Nord e Nosy Be», un proposta di viaggio verso l’Isola rossa. Ne segue l’incipit. «Informazioni. 1° giorno Nosy Be/Ankify – pensione completa».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...