Mananara Nord, linciaggio shock

Mananara Nord – Comune della Regione Analanjirofo, nel Nord Est del Madagascar – è noto per il Parco nazionale di Mananara Nord: Area naturale protetta, sotto tutela dell’United nations educational, scientific and cultural organization (Unesco). Purtroppo, però, giorni fa è finito sotto i riflettori per un brutto episodio di linciaggio, con tanto di malcapitato bruciato vivo. (Una piaga che nel Paese non accenna ad arretrare, e di cui è stato vittima, nel 2013, anche il palermitano Roberto Gianfalla, ndr). Secondo le cronache locali, un operatore economico del settore vaniglia – di circa 40 anni – sarebbe stato ingannato dalla giovane moglie.

La quale avrebbe chiesto il divorzio, dopo aver predisposto varie documentazioni e false testimonianze, per appropriarsi dei suoi beni, e lasciarlo in braghe di tela. Il commerciante avrebbe dapprima cercato di convincere la famiglia della moglie a una soluzione equa. Di fronte al rifiuto, ha teso un agguato a moglie e suocera, dando a credere che avrebbe accettato le loro condizioni. Durante l’incontro, le ha quindi colpite con un pugnale, ferendole gravemente, e poi è fuggito in un vicino villaggio. La successiva caccia all’uomo dei parenti della moglie ha avuto esito positivo: l’uomo è stato brutalmente picchiato al momento della cattura, e poi anche a casa della suocera.

Infine è stato condotto sulla spiaggia vicina, e arso vivo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...