Turismo Madagascar, speranze per settembre 2021

Non solo gli europei sono interessati alla campagna vaccinale in corso nel Vecchio continente. Guardano alla colossale impresa anche gli operatori turistici del Madagascar, (e nonostante il Governo malgascio non abbia sinora mostrato interesse per analoghe iniziative, ma questa è un’altra storia). L’Europa resta in testa per i flussi turistici in entrata, e è stata il convitato di pietra del recente incontro organizzato, ad Ankorondrano, dall’Office national du tourisme à Madagascar (Ontm). «La campagna di vaccinazione contro il coronavirus è già iniziata, in questo continente. La fine è prevista per giugno. Si stima che i turisti europei potrebbero riprendere i viaggi tra luglio e settembre. Per ora, il settore del turismo deve ancora affrontare le difficoltà associate alla crisi», ha dichiarato Ankorondrano Vola Raveloson, direttore esecutivo dell’Ontm.

Lasciando così intendere che, in vista della ripartenza del comparto, si è adottato come periodo di riferimento il settembre 2021. Sinora la strategia principale per superare la crisi è stata la promozione del turismo nazionale, ma giorni fa lo stesso ministro competente Joel Randriamandranto ha affermato che l’opzione «resta insufficiente per salvare il settore turistico nel Paese». Da parte sua, Sandra Affick (Confédération du tourisme à Madagascar) ha detto che «il 90% delle attività turistiche in Madagascar è bloccato».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...