Giocattoli, da Genova al Madagascar via Next onlus

In questi giorni, le cronache genovesi hanno trattato in profondità di “Giocattoli senza frontiere”: l’iniziativa di Genovasolidale attraverso cui le famiglie del capoluogo ligure hanno donato giocattoli ai bambini di famiglie meno abbienti. Una parte dei doni ha preso la via del Madagascar, ove i giochi saranno distribuiti dall’organizzazione non governativa italiana Next Organizzazione non lucrativa di utilità sociale. L’entità, originaria del beneventano, svolge nell’Isola rossa varie attività, ed è una colonna della sanità in quel di Antsiranana: vi gestisce il Policlinico universitario, e ha contribuito alla nascita della Facoltà di Medicina del locale ateneo statale.

Rammentiamo che il fondatore Luigi Bellini nel 2017 ha ricevuto l’onorificienza di Grand Officier della Repubblica. Per approndire, si può leggere l’articolo «L’iniziativa. Giocattoli senza frontiere, Genovasolidale li farà arrivare anche a Lampedusa, in Madagascar e in Senegal», pubblicato sul portale “Genova24”. Ne segue l’incipit. «Dopo i 2500 giocattoli regalati in queste settimane ai bimbi genovesi, ecco dove andranno i giochi e i libri rimasti. Il giocattolo come insostituibile compagno di giochi per i più piccoli e di fondamentale importanza per la crescita di un bambino. Per questo Genovasolidale ha voluto che questo Natale, molto particolare e non felice per tutti, nessun bambino ne rimanesse senza».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...