Puntare sul turismo, una mano da Tom Cruise

Si è scritto molto, sulla stampa locale, del soggiorno vacanziero dell’attore Tom Cruise, in Madagascar, nonché dell’incontro tra la star (che ha fatto l’invito) e il presidente della repubblica, Andry Rajoelina. In molti si sono soffermati sulla destinazione paradisiaca prescelta – l’Isola di Ankao, al largo della costa di Nord-Est – considerata, dalle riviste di settore, tra le cinque migliori mete turistiche insulari del continente. Popolato da tartarughe marine e balene, questo santuario dell’ecosistema è raggiungibile solo in elicottero, da Nosy Be o Antsiranana. Altri hanno preferito porre l’accento sul lusso (e le tariffe stratosferiche, almeno per il Madagascar) del Miavana – Luxury eco resort.

In particolare si è scritto che, nei nove giorni di permanenza, Cruise ha speso la cifra di 270mila dollari. Altri osservatori si sono chiesti se, durante l’incontro, il capo dello stato abbia affrontato anche le delicate questioni sociali, come la carestia al Sud. E c’è poi chi ha notato che in simili situazioni, Rajoelina – da organizzatore di eventi in gioventù, e pioniere dell’invito in patria di personalità internazionali – si trova particolarmente a proprio agio. E’ certo comunque che il soggiorno di Cruise può rappresentare un’efficace campagna promozionale per il settore turistico, evidenziando sia la sicurezza del Paese, sia il successo nel contenimento della pandemia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...