Madagascar 2021, un’autostrada e una nuova città

«Lo sto dicendo proprio adesso. Il 2021 sarà l’anno in cui inizieremo la trasformazione della Nazione. I grandi lavori che nel Paese non sono stati fatti, si faranno il prossimo anno. I vostri cari dovranno lavorare sodo, per tenere il passo con il ritmo del presidente. Investimenti colossali, come non sono stati fatti nel Paese negli ultimi cinquant’anni, saranno lanciati dal prossimo anno». E’ quanto il capo dello stato, Andry Rajoelina, ha dichiarato in occasione di una cerimonia, alla presenza dei propri collaboratori, e dei loro familiari. Secondo il presidente, il 2021 dovrà essere l’anno dei grandi progetti, dei cantieri, delle infrastrutture.

Ha in particolare annunciato l’avvio della costruzione di un’autostrada – dovrebbe trattarsi di quella che collegherà Antananarivo a Toamasina – così come l’inizio dei lavori per una nuova città. Sarà fondata presso la località di Tsimahabeomby, nel Comune di Imerintsiatosika: si tratta di un’area di mille ettari, a 26 chilometri dalla Capitale. Rajoelina ha aggiunto che il lavoro «per cambiare il volto del Paese» è già iniziato nei suoi due anni in carica, e ha citato la ristrutturazione del Rovan’Antananarivo, e dello Stadio Mahamasina – che sarà quello della Nazionale – e infine la costruzione della nuova sede dell’Académie nationale des arts et de la culture.

Questi ultimi due edifici dovrebbero essere inaugurati nel 2021.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...