The grand tour in Madagascar, e la donna legata coi ceppi

Si può pensare a una trovata pubblicitaria, in ogni caso la vicenda è servita per infiammare ancor più le reti sociali, nell’imminenza della messa in onda di “The grand tour – A massive hunt”. L’uscita dell’episodio speciale del programma – ambientato in Madagascar, e online il 18 dicembre, su Amazon Prime video – è stata preceduta da uno sfogo del conduttore James May, che ha fatto discutere. Questi ha dichiarato di aver subito uno shock, durante le riprese: in un villaggio ha notato una donna, umiliata da ceppi di legno che le legavano i polsi. Approfondisce il tema l’articolo, redatto da Robin Grant per “Quotidiano motori”, dal titolo «James May ha avuto uno shock in Madagascar: cosa è successo?».

«James May è stato testimone di una situazione spiacevole e da condannare. James May, il conduttore di The Grand Tour, Our Man in Japan e Oh Cook!, ha di recente condiviso un momento della sua esperienza durante le riprese dello speciale di The Grand Tour in Madagascar, che uscirà il 18 dicembre con il titolo di “A Massive Hunt”. May, che ha naturalmente partecipato all’esperienza insieme ai suoi inseparabili compagni, Richard Hammond e Jeremy Clarkson, ha però ricordato un momento per lui particolarmente straziante. Durante le riprese, infatti, lui, Hammond, Clarkson e la troupe hanno visto una donna camminare in un piccolo villaggio con dei ceppi di legno a legarle i polsi».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...