Investire in Madagascar, consigli utili – 37

Vittorio Conte, da oltre dieci anni in Madagascar, autore di vari libri, tra cui “Vivere felici in Madagascar con 500 euro al mese o creare un’attività con pochi soldi”, oltreché gestore del portale www.italiamadagascar.info , si occupa di assistenza legale e finanzaria. I suoi clienti sono in primis italiani che aspirano a trasferirsi nell’Isola rossa, come pensionati o imprenditori. Qui risponderà a una nostra domanda in sintesi, ma può fornire gratis ulteriori dettagli via e-mail, italiamadagascar@gmail.com , o Skype, azmadagascar , o Whatsapp: 00393500342209.

Nel campo dei servizi, consiglia attività legate al tessuto urbano, come l’apertura di un cybercafé?

«Il cybercafé è ovunque un affare, se si abbinano servizi di fotocopie, plastificazione e simili. Internet è in crescita e sebbene gli smartphone si stiano diffondendo, i giovani frequentano ancor molto gli internet point: ad esempio, per scaricare documenti e dossier e farne copie. E poi le aziende chiedono in genere curriculum via e-mail, mentre il parco telefoni non è avanzato come in Europa, e lo stesso modello risulta più caro. Gli internet café sono poi un polo di aggregazione per scaricare musica e film. I costi di accesso sono abbordabili, ma se si allestisce una sala con almeno dieci postazioni si può trarne un buon reddito. Del resto il canone di affitto è basso. E tutto ciò a fronte di un modesto investimento».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...