Sava a tutta vaniglia, è la volta di Loacker

Come riporta un servizio dell’agenzia “Askanews”, anche Loacker punta sulla vaniglia del Madagascar. In calce, l’incipit dell’articolo «Loacker e la vaniglia dal Madagascar equa, sostenibile e di qualità», dedicato al progetto “Vaniglia dal Madagascar”. Qui preme solo ricordare che la prossima campagna di esportazione s’inaugurerà il 15 settembre, per chiudersi il 31 maggio. E che anche in questa stagione protagonista sarà la settentrionale Regione Sava, ove il capoluogo Sambava contende a Antalaha il titolo di Capitale mondiale della vaniglia. Ci troviamo nella zona del «triangolo verde»: Antalaha al Sud, Vohemar al Nord, Andapa all’Ovest, e Sambava nel suo cuore.

«Progetto di coltivazione in collaborazione con agricoltori locali. E’ una spezia molto ricercata, in pasticceria quanto in profumeria, e dopo lo zafferano, è la più costosa. Tra i Paesi produttori, il Madagascar è il primo al mondo con la pregiata varietà Bourbon. Ora Loacker, l’azienda dolciaria altoatesina, per assicurarsi la qualità delle pregiate bacche di vaniglia impiegate per la realizzazione dei propri prodotti e garantire che tutte le fasi della filiera produttiva rispettino standard di tracciabilità, sostenibilità ed equità, ha lanciato il progetto “Vaniglia dal Madagascar”, in collaborazione con l’azienda bolzanina Varesco Group, che si occupa della gestione di tutta la parte logistica e organizzativa».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...