Investire in Madagascar, consigli utili – 10

Vittorio Conte, da oltre dieci anni in Madagascar, autore di vari libri, tra cui “Vivere felici in Madagascar con 500 euro al mese o creare un’attività con pochi soldi”, oltreché gestore del portale www.italiamadagascar.info , si occupa di assistenza legale e finanzaria. I suoi clienti sono in primis italiani che aspirano a trasferirsi nell’Isola rossa, come pensionati o imprenditori. Qui risponderà a una nostra domanda in sintesi, ma può fornire gratis ulteriori dettagli via e-mail, italiamadagascar@gmail.com , o Skype, azmadagascar , o Whatsapp: 00393500342209.

Ci dà qualche dritta per convivere col radicato fenomeno della corruzione dei funzionari pubblici?

«La corruzione è in verità diminuita, col nuovo mandato del presidente Andry Rajoelina. Comunque, in generale, rispettando la legge, il problema può essere schivato. Simili condotte nascono quando si chiede a un funzionario di chiudere un occhio. In sostanza, se c’è un corrotto, c’è anche un corruttore: c’è la corruzione attiva e quella passiva, direbbero i giuristi. In genere, chi ha le carte in regola, non ha bisogno di corrompere; e poi la pressione fiscale è tanto bassa, che non vale la pena fare carte false. Un esempio: il visto turistico consente un soggiorno di soli tre mesi, ma si può trovare un funzionario compiacente che lo rinnovi, del tutto illegalmente, per altri 90 giorni. Nel caso, siamo noi a corrompere».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...