Investire in Madagascar, consigli utili – 5

Vittorio Conte, da oltre dieci anni in Madagascar, autore di vari libri, tra cui “Vivere felici in Madagascar con 500 euro al mese o creare un’attività con pochi soldi”, oltreché gestore del portale www.italiamadagascar.info , si occupa di assistenza legale e finanzaria. I suoi clienti sono in primis italiani che aspirano a trasferirsi nell’Isola rossa, come pensionati o imprenditori. Qui risponderà a una nostra domanda in sintesi, ma può fornire gratis ulteriori dettagli via e-mail, italiamadagascar@gmail.com , o Skype, azmadagascar , o Whatsapp: 00393500342209.

Quali sono i maggiori problemi legati all’assunzione della manodopera locale? E come superarli?

«Non esistono particolari problemi, per assumere dei lavoratori in Madagascar. Nella capitale Antananarivo, solo per fare un esempio, c’è “Job”: un periodico trisettimanale, specializzato in annunci per la ricerca e l’offerta di lavoro. Poi nei centri urbani, anche in quelli più piccoli, per cercare nuovi dipendenti è spesso sufficiente apporre avvisi di ricerca presso gli esercizi pubblici, specie i bar. Per gli impieghi più qualificati, si possono poi pubblicare annunci sulle bacheche virtuali, come ad esempio Tonga-Soa. Su internet ce ne sono svariate, del resto la banda larga malgascia è la più veloce dell’intero Continente africano. In questi casi, chi ha un profilo adatto all’offerta si farà vivo molto tempestivamente».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...