Dama dei Mahaleo, contro il coronavirus

Un altro brano su cui ruota la colonna sonora del nostro documentario “Il Madagascar ai tempi del virus” è Nahoana kay di Dama (vero nome, Rasolofondraosolo Zafimahaleo). Si tratta di un canzone notissima nel Paese insulare, anche per lo struggente testo dedicato ai bambini malgasci più in difficoltà. E’ uscita nel 1993 in un album (omonimo) intitolato “Dama”, ed è presente sul web nelle più svariate versioni. Di Dama i media hanno parlato anche nei giorni scorsi, per aver pubblicato un brano (con la cantante Monika Njava) dedicato alla lotta al coronavirus. Vorremmo scrivere qualche cenno su questo musicista 65enne, ma lo spazio è insufficiente: si tratta di un personaggio che ha lasciato un segno nella musica, nella società e nella politica malgasce.

Comunque proviamoci. In primis è frontmen dello storico gruppo dei Mahaleo, detti i «Beatles malgaches»: band attiva dal 1972, di cui restano in vita solo tre elementi, ma che è tuttora punto di riferimento del genere folk-pop, da altri definito sbrigativamente country. I malgasci parlano comunque di tsentsigat. Hanno fuso tradizione malgascia, sonorità polinesianie e malesi, e musica occidentale alla Bob Dylan, con l’impegno. Gli stessi membri si sono impegnati con svariate attività nella vita pubblica, e in più lo stesso Dama ha ricoperto la carica di parlamentare, per poi candidarsi nel 2018 alla Presidenza della repubblica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...