Africa e pandemia, il punto di “Africa rivista”

L’ultimo numero della testata “Africa rivista” contiene un intervento dell’ex viceministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, Mario Giro. L’articolo, dal titolo Covid-19, cosa rischia l’Africa, segnala lucidamente i rischi che corre il Continente africano dinnanzi alla pandemia, e naturalmente lo consigliamo. Manca forse una riflessione sulle oggettive difficoltà di molte Nazioni africane, nel far rispettare lockdown, o misure analoghe. Vuoi per la promiscuità delle condizioni di vita, vuoi per l’economia prevalentemente di sussistenza. E lo dimostra il caso di Antananarivo, ove le violazioni dell’isolamento sono macroscopiche.

Per avere una visione d’insieme della gravità del problema in Africa, si tratta comunque di una lettura imprescindibile. Segue l’incipit del pezzo. «In Africa il Ruanda è l’unico Paese in lockdown totale che ha adottato le medesime regole europee. L’imposizione è talmente severa che la polizia ha sparato uccidendo due persone che non rispettavano l’obbligo di stare in casa. Il Paese ha ancora poche decine di positivi al coronavirus, ma può tentare di contenerlo grazie alla sua recente modernizzazione. Lo smart working è già pratica corrente e le lezioni online possibili, visto che il territorio è ben cablato. Salvo alcune altre città africane, si tratta dell’unico caso di questo tipo in tutto il continente, Sudafrica incluso».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...