Mahajanga, in crescita i casi di rabbia

I risultati delle analisi condotte presso l’Institut Pasteur de Madagascar hanno confermato il ritorno del virus della rabbia a Mahajanga. Nelle scorse settimane, 19 persone sono state morse da altrettanti cani rabbiosi nella zona di Tsararano-Anosikely. «Le vittime hanno già ricevuto le cure e le iniezioni necessarie presso il Centre hospitalier universitaire di Mahavoky-Atsimo, lo scorso giovedì 27 febbraio», ha dichiarato Mahafaly, direttore della struttura. Il 4 e il 5 marzo, la Direzione regionale zootecnica della Regione di Boeny ha avviato un’operazione per vaccinare, nella città di Mahajanga, tutti gli animali domestici.

«Tutti gli animali domestici, cani e gatti, devono essere vaccinati. Lanceremo quindi un’operazione per sopprimere i cani randagi, al fine di prevenire la diffusione della malattia», ha proseguito il direttore. In Boeny, nel 2019, hanno contratto la rage 880 persone; e di queste ben 660 vivevano nella Capitale Majunga. «Centocinquanta persone erano nella fascia di età compresa tra cinque e 14 anni, 180 avevano tra 15 e 24 anni, mentre oltre 330 erano ultra 25enni. [… ]. Tre pazienti di Marovoay non sono venuti al Centre hospitalier universitaire Manarapenitra di Mahavoky per la vaccinazione. Sono morti», ha affermato un responsabile della struttura. Questo ospedale è l’unico autorizzato a curare il virus della rabbia, a Mahajanga.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...