Consigli di lettura, le novità

Il nostro portale d’informazione – “Madagascar notizie – Osservatorio malgascio di Francesco Giappichini” – è obbligato a monitorare le novità letterarie relative alla Grande Terre. E la prima cosa da fare è segnalare quei siti dedicati, che con cura elencano i cosiddetti «libri consigliati». Si comincia con “Mescalina backpacker”, che riporta la seguente testimonianza ( http://www.mescalinablog.com/madagascar-libri-e-film/ ). «Ho suddiviso i libri consigliati prima di fare un viaggio in Madagascar in due gruppi: le guide e la narrativa di viaggio. Avrei voluto inserire anche la letteratura locale, purtroppo però i romanzieri malgasci scrivono soprattutto in francese. Non c’è praticamente nulla di tradotto in commercio e comunque sono testi poetici, pièce teatrali oppure saggi di denuncia. [… ]. Narrativa di viaggio. [… ].»

 

Si elencano quindi vari testi, dando particolare risalto al romanzo di un noto personaggio televisivo: «Aldo Busi, La camicia di Hanta, edizioni Mondadori 2009. Lo sguardo di Aldo Busi va a percorrere le false piste del Madagascar turistico e ne snida i colori più profondi». Da segnalare quindi la pagina “Leggere sul Madagascar” del portale dell’associazione Vim – Volontari Italiani in Madagascar. Può infine essere utile uno sguardo alla “Libreria on-line di Marco Vasta”: http://www.marcovasta.net/libreria/autori/CercaAutoreGet2.asp?NomeAutore=Madagascar .

Un commento

  1. Finalmente in uscita “Leggende e favole dal Brasile – I miti del Nordeste”
    E’ finalmente in uscita “Leggende e favole dal Brasile – I miti del Nordeste” di Francesco Giappichini.
    E’ finalmente in uscita, per Amazon.it, il libro “Leggende e favole dal Brasile – I miti del Nordeste”: l’unico testo che raccoglie – in lingua italiana – le più celebri leggende e le favole più popolari del Nordeste brasiliano. Una particolare attenzione è dedicata ai miti della Regione del sertão, sospesa tra siccità e miseria, sovrannaturale e tradizioni. Una terra torrida, assetata e martoriata, che è ancora disseminata di fazenda, guaritori che esercitano la medicina popolare e magica, e «casas de taipa». Una terra arida con storia e tradizioni originali, le quali hanno tuttora – e hanno avuto in passato – enormi ripercussioni sulla letteratura, il cinema, la pittura, la musica dell’intero Paese. Basti citare João Guimarães Rosa – col romanzo capolavoro “Grande sertão: veredas” – o il musicista Luiz Gonzaga, il Rei do Baião. La raccolta è un viaggio all’interno di un folclore e di tradizioni, che sono ancora vitali presso gran parte delle locali popolazioni rurali. In molti credono ancora oggi – pur col cellulare in mano – a certe storie che si tramandano da secoli; e non sono solo i più anziani. Si analizzano in tutto 37 leggende, tutte originarie di quell’Area, ed oramai entrate nell’immaginario del Brasile intero. In una prima parte si danno cenni filologici, per comprenderne l’origine, e capire il significato di certa terminologia. A seguire, se la struttura narrativa della novella lo permette, ci abbandoniamo alla trama e alla suspense del racconto. Si tratta di un esperimento letterario originale, nella nostra lingua, e anzi stupisce quanto un così denso universo del folklore sia stato in passato trascurato. Gli appassionati del genere avevano sinora a disposizione solo tre diversi libri, per quanto di gran valore. In primis, ci sono i “Racconti e leggende brasiliane” dello scrittore, diplomatico e giornalista João Marques de Carvalho, vissuto tra l’Otto e il Novecento. Si tratta tuttavia essenzialmente di storie originarie del Parà, Stato di cui l’Autore era originario. Poi, per la storica Xenia edizioni, è ancora reperibile la raccolta “Favole e miti dell’Amazzonia”, del leggendario etnologo ed esploratore tedesco, Theodor Koch-Grünberg. Tuttavia anch’egli, vissuto tra Otto e Novecento, limita la propria indagine ai soli popoli amazzonici. Infine, va segnalato “A ritmo d’incanto. Fiabe dal Brasile”: racconti che il grande Autore per l’infanzia Luigi Dal Cin rielabora magistralmente, ma pur sempre nella cornice di un libro illustrato per bambini.
    “Leggende e favole dal Brasile – I miti del Nordeste” (115 pagine, Amazon.it, Milano, 2019).
    Un libro che raccoglie le più celebri leggende e le favole più popolari del Nordeste brasiliano. Una particolare attenzione è dedicata ai miti della Regione del sertão, sospesa tra siccità e miseria, sovrannaturale e tradizioni.
    L’Autore
    Francesco Giappichini. Tra le opere, i libri “L’America latina nell’era Trump – Il Subcontinente nell’età dei populismi” (ilmiolibro.it, Roma, 2017), “Brasile e così sia – I casi che scuotono il Paese sudamericano” (ilmiolibro.it, Roma, 2013), “Brasile terzo millennio – Dall’«era Lula» al boom economico” (Lulu, Raleigh, 2011), “Investir no Brasil. Enfoque Manaus e Fortaleza” (Expats ebooks, Città di Panama, 2006), e “Corrispondenze dal Brasile 2002 – 2005” (De Rocco edizioni, Roma, 2006).
    Come acquistarlo
    https://www.amazon.it/Leggende-favole-dal-Brasile-Nordeste/dp/1710018313
    Per contatti:
    francescogiappichini@gmail.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...