2020, boom degli stipendi pubblici

Durante il discorso per gli auguri di buon 2020, il presidente della repubblica Andry Rajoelina ha annunciato un aumento salariale – pari al 13% – per tutti i dipendenti pubblici. L’intervento sugli stipendi sarà immediato, e i lavoratori vi saranno beneficiati sin da questo mese. E’ probabile che tra le finalità del generoso ritocco vi sia la lotta alla corruzione; e l’apertura di nuove sedi del Bureau indépendant anti-corruption (Bianco) – l’ultima in ordine di tempo nella cittadina di Morondava – confermerebbe questa ipotesi. Del resto l’acronimo Bianco si consolida sempre più come la parolina magica per temperare certi eccessi – in termini di corruzione – della Polizia locale.

 

Comunque, torniamo al discorso augurale del capo dello stato: ebbene ha sorpreso gli analisti, la grande attenzione nei confronti della popolazione detenuta. E tuttavia – dietro gli annunci di grazie e indulti generalizzati – vi è la necessità di dare una risposta alla durezza di una pluralità di rapporti internazionali: i quali – si pensi solo ai tanti appelli di Amnesty International – denunciano ormai da anni gli orrori delle carceri del Madagascar. Per scendere nel concreto e a mo’ di esempio, descriviamo uno tra i vari provvedimenti di clemenza: ebbene, tutti i detenuti maschi ultra 55enni saranno liberati, con l’unica condizione che abbiano scontato almeno cinque anni di reclusione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...